Pressione alta come abbassarla

pressione alta come abbassarla, scopri i consigli

Pressione alta come abbassarla. E’ una domanda che dovremo farci in tanti. Senz’altro l’ipertensione oggi colpisce sempre più persone. Le cause possono essere tante, cattivo stile di vita in primis. Siamo la generazione dei gusti e dei piaceri.

Siamo quelli del: vado al massimo

La generazione del vado al massimo! Patatine fritte, hamburger, cappuccio zuccherato e cornetti ogni mattino, cibo industriale inscatolato e pieno di conservanti a go go. Il pane appena sfornato del mattino, ecc, ecc. Non vogliamo farci mancare mai niente. Risultato, il nostro organismo pieno di glutine, colesterolo, grassi saturi, zuccheri e altre bellezze varie. Con queste premesse, possiamo dire che sarebbe già un miracolo se la nostra pressione fosse normale!

Pressione alta come abbassarla?

Se è vero che per riuscire a tenere a bada la pressione bisogna escludere certi alimenti dalla nostra dieta, è anche vero che i nostri piatti, per essere salutari non devono per forza essere insipidi ed immangiabili! Infatti avevamo scritto 4 ricette gustose per ipertesi. In quell’articolo abbiamo dimostrato che se ci teniamo alla nostra salute si può mangiare sano e perché no anche gustoso.

Basta un po di immaginazione e scegliere le spezie giuste ed il piatto sano e gustoso è pronto. Per i motivi citati sopra, comprendiamo che la nostra migliore medicina per combattere la pressione alta ma non solo è il cibo. Il cibo ci può regalare salute o ci può distruggere. Dipende da noi la scelta!

Avere una pressione nella norma

Se il vostro medico o chi di dovere vi ha diagnosticato l’ipertensione, per riuscire a far rientrare nella norma la vostra pressione, innanzitutto date un’occhiata ai valori pressori stilati dall’OMS. Se la vostra pressione non rientra nella norma, tenendo a mente tutto ciò detto finora sugli stili di vita, forse è il caso che tu debba iniziare a fare qualche cambiamento nelle tue abitudini alimentari. Vediamo come.

Alimenti da includere ed escludere per diminuire la pressione
  • Evita assolutamente questi alimenti. Tutti gli insaccati, alimenti inscatolati, patatine fritte, ecc. Consulta qui la lista completa di alimenti nocivi.
  • Elimina il fumo, l’alcol (salvo un bicchiere a tavola, due tre volte alla settimana), il caffè, normale e anche decaffeinato (vedi link sopra)
  • Segui una dieta ipocalorica. Non hai bisogno di metterti a pesare gli alimenti che preparerai, il punto è preferire i grassi mono insaturi, e sopratutto preferire i grassi vegetali. Per cui una dieta povera in carni e ricca in vegetali, legumi e frutta di sicuro ti aiuterà a mantenere la pressione a bada. Preferisci le carni bianche, il loro grasso è meno nocivo di quello contenuto in quelle rosse.
  • Aggiungi l’aglio quotidianamente. Questo è un consiglio che io stesso metto in pratico. L’aglio oltre ad essere un antibiotico naturale, è un purificante delle tossine del fegato, ed anche un potente vasodilatatore. Taglia a fettine 3 spicchi d’aglio ogni mattina, aggiungi il succo di mezzo limone e un goccio di olio d’oliva. Per smorzare il sapore forte puoi inserire un cucchiaino di miele.
  • Condisci i tuoi piatti con il peperoncino. Il peperoncino è un’altro importante vasodilatatore che aiuta al sangue a scorrere in modo fluido e di conseguenza favorisce la diminuzione della pressione.
  • Elimina totalmente il sale. Il sale è uno dei peggiori nemici per la nostra pressione, indurisce e occlude le arterie. Poco più da dire sul sale. Se non che ci sono molte spezie che sopperiscono al sapore del sale. Dipendendo dal piatto, anche il limone da un sapore squisito al posto del sale.
  • Aumenta il consumo di magnesio e il potassio. Magnesio e potassio sono dei veri e propri toccasana per il nostro organismo. Scegli alimenti ad alto contenuto di questi minerali. Qui puoi vedere una lista degli alimenti contenenti magnesio, e potassio.
  • Aumenta il consumo dei grassi omega 3. Gli omega 3 svolgono un ruolo ipotensivo molto importante e intervengono sulla riduzione del rischio cardiovascolare attraverso la riduzione dei trigliceridi nel sangue e il miglioramento della ipercolesterolemia. Ecco la lista degli alimenti che contengono gli omega 3.
  • Dai un’occhiata alla dieta Okinawa. I consigli e i suggerimenti finora scritti, sono per lo più basati sulla dieta Okinawa. Ti invito a leggere su questa importante dieta.
  • Usa delle erbe ipotensive. In commercio ci sono dei prodotti ipotensivi a base di erbe naturali. Alcune di queste erbe sono adatte per preparare delle tisane ricche di sostanze diuretiche e ipotensive. Alcune di queste erbe, sono rauwolfia, betullabiancospinoginkgo bilobamirtillo, orthosiphon, vischiovite rossaolivo, pervinca, uncaria, mughetto, ligustico, carcadè (ibisco), evodia e achillea iraniana.
  • Usa degli integratori contro l’ipertensione. Ci sono degli integratori naturali contro l’ipertensione come l’olivo sinergicum, o anche Ipertenvin che è un preparato in gocce a base d’aglio.
  • Fai un’integrazione di magnesio e potassio. Gli integratori al magnesio e al potassio sono molto efficaci se fai una terapia protratta nel tempo. Dopo qualche mese di trattamento con questi integratori salutari inizierai a notare i primi risultati sulla tua pressione.
Conclusioni

L’ipertensione è uno dei disturbi più difficili da mettere a posto. Per tutti i suggerimenti che hai letto in questo articolo, la prassi è la stessa ed è una. Ti ci vorrà tanta pazienza e perseveranza. Ci saranno dei momenti dove sarai tentata/o di mandare tutto al diavolo. Per cui l’unica arma che abbiamo contro la pressione alta, è sempre quella di cambiare radicalmente i nostri abiti alimentari seguendo una dieta equilibrata, integrare con dei integratori salutari consigliati, ma sopratutto non aspettarsi risultati immediati ma applicare tanta perseveranza.

Commenta con Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *