11 Cibi antitumorali, e 10 da evitare

Scopri gli 11 cibi antitumorali

I cibi antitumorali sono sempre esistiti, ma oggi, la moderna medicina pretende di curare tutto con le loro pastigliette. E purtroppo, il più delle volte le loro medicine, fanno più danno che altro. Quello che viene ampiamente riconosciuto come il padre della medicina, Ippocrate disse: “che il cibo sia la vostra medicina”

Che il cibo sia la vostra medicina (Ippocrate)

Certamente Ippocrate, non poteva immaginare tanti anni fa che un giorno i laboratori farmaceutici avrebbero preso il controllo della moderna medicina, cercando di arricchirsi sulla salute di milioni di persone, pur di vendere i loro veleni. Ma noi che viviamo nel 2019, abbiamo dalla nostra il lavoro eccellente di migliaia di ricercatori, dimenticati dalla medicina ufficiale, ma che grazie alla rete riescono a farci arrivare la loro informazione salvifica. Sta a noi poi cercare di informarci adeguatamente. Ora vedremo le prime regole per prevenire i tumori e non solo quelli.

Prima regola una corretta alimentazione

Dei ricercatori hanno finalmente scoperto quello che affermava già Ippocrate. E cioè che alla base di quasi tutte le malattie e i disturbi moderni, ce una cattiva alimentazione. Il nostro organismo assomiglia ad un macchinario. Se a questo macchinario, viene eseguita spesso la manutenzione, viene tenuto pulito e oleato correttamente, il macchinario funzionerà efficientemente e senza problemi.

Caso contrario inizieranno i malfunzionamenti. Da questo comprendiamo che se noi abbiamo uno stile di vita salutare, iniziando dall’alimentazione, tutto funzionerà a dovere. Ora vediamo di capire nel dettaglio, quali cibi antitumorali possono venirci incontro ed aiutarci a conservare una buona salute.

L’azione benefica dei cibi antitumorali

L’azione benefica di cui parliamo è meglio conosciuta come azione antiossidante. L’antiossidante esercita un’influenza antitumorale importante. La causa di molti tumori che i cibi antiossidanti combattono oltre all’alimentazione sbagliata, ha molte altre variabili (dal pericoloso vizio del “fumo” all’uso incauto di medicine, inquinamento atmosferico, esposizione per diverse ragioni a fonti radioattive, inquinamento da metalli pesanti, ecc.

L’azione deleteria dei radicali liberi

I radicali liberi sono dei nemici che attaccano le nostre cellule aprendo la strada ai tumori. Il radicale libero agisce in quel modo, essendo una molecola priva di elettroni. L’azione dei cibi antitumorali agisce restituendo ai radicali liberi gli elettroni persi. In questo modo diventano innocui.

Cibi antitumorali, l’importanza del potassio

Poco fa abbiamo scritto sui benefici del potassio, dove spieghiamo che questo minerale è un elettrolito, e cioè è in grado di caricare e gestire gli impulsi elettrici di organi come cuore e cervello. Non a caso gli alimenti ricchi di potassio sono tra i cibi antitumorali più importanti. Seguendo una buona e consapevole alimentazione si può trovare davvero una quantità di sostanze anti tumorali tali da allontanare e prevenire in modo efficace il pericolo tumore.

Principali cibi antitumorali

Come accennato prima, gli antiossidanti sono imprescindibili in una corretta e sana alimentazione. I principali alimenti contenenti antiossidanti sono verdura e frutta, proteine vegetali (legumi), erbe e spezie, alghe, grassi buoni (olio extra vergine d’oliva, alcuni tipi di pesce come il salmone) e cereali integrali. I conservanti e gli additivi gli inseriremo più tardi nella lista di “errori da evitare”.  Vediamo ora nel dettaglio i principali cibi antitumorali.

I migliori cibi antitumorali
  1. Olio extravergine d’oliva. Questo pregiato olio è ricco di polifenoli, potenti antiossidanti, che permettono all’olivo quella sua longevità. Altre sostanze benefiche sono l’oleuropeina e l’drossitirosolo. Per sfruttare al massimo le sue potenti proprietà antiossidanti, è preferibile mangiarlo crudo.
  2. Il broccolo è un altro esempio di vegetale dalla spiccata azione anti tumorale. Questo vegetale se ben condito, può essere mangiato crudo ad esempio in insalata. se bollito a lungo perde la sua azione antiossidante.
  3. Le carote grazie ai cotenoidi sono utili non soltanto a migliorare la capacità visiva, ma riescono a prevenire il tumore ai seni.
  4. Lo yogurt invece agisce favorevolmente sull’intestino rafforzando il sistema immunitario e proteggendo in questo modo dal rischio tumore al colon. Lo yogurt è ricco di probiotici, ma attenzione. E’ meglio preferire lo yogurt di soia, per evitare l’azione acidificante del latte.
  5. Il potere antiossidante dei funghi medicinali (maitake, shiitake) e di altre specie garantiscono un sistema immunitario più forte grazie a una buona replicazione delle cellule immunitarie.
  6. La banana grazie al suo alto contenuto di potassio è un frutto prezioso che ci aiuta a regolare importanti processi interni del nostro organismo.
  7. Il cioccolato fondente ha un altissimo potere antiossidante ad aiuta a mantenere il buon umore. Preferite quelli ad alta percentuale di cacao.
  8. I pomodori crudi in insalata per il loro alto contenuto di antiossidanti e di potassio, agiscono come antiossidante
  9. Bicarbonato di sodio con acqua e limone preso tutte le mattine appena svegli. Per approfondire vi rimando all’articolo
  10. I mirtilli contengono una quantità di antociani (classe di pigmenti idrosolubili appartenenti alla famiglia dei flavonoidi) che hanno un forte potere antiossidante.
  11. Aglio. L’aglio oltre al suo potere antiossidante esercita una azione vaso dilatatoria. Ottimo per i soggetti che soffrono di ipertensione
Alcuni errori da evitare

Prima parlavamo di errori da evitare additando conservanti e additivi come elementi da evitare nella nostra dieta. Voi potreste controbattere sul fatto che questi elementi ormai li troviamo dappertutto. Ma è vero a metà. Si trovano su numerosi alimenti ma in alcuni specialmente. Mi riferisco a tutti gli insaccati, salumi vari, tutto il cibo scatolato li contiene in grossa quantità.

Ad esempio, una lattina di tonno. Anche se la aprite anni dopo averla acquistata, troverete l’alimento in perfette condizioni. Non vi siete mai chiesti il motivo? Semplice, altissime dosi di conservanti. Per cui se ci tenete alla vostra salute, preferite degli alimenti freschi e state alla larga dagli insaccati.

Alcuni alimenti da evitare
  1. Insaccati e salumi vari
  2. alimenti scatolati
  3. alimenti cosiddetti “de” decaffeinato, deteinizzato e tutti i de che ci sono in commercio. Sono alimenti manipolati oltremisura chimicamente per togliere le molecole del te, del caffè ecc
  4. Latte, il latte oltre ad essere un alimento che abbassa il nostro PH rendendo acido il nostro corpo può aprire la porta ai tumori dal momento che si sa che i tumori possono prosperare in un ambiente acido
  5. Latte senza lattosio, per i motivi descritti al punto 3. Meglio bere una bevanda al riso, alla soia, alla’avena, ecc
  6. Bevande gassate stile Coca cola
  7. Zuccheri e dolcificanti artificiali
  8. Patatine fritte. Le patate contengono alicramide, una sostanza cancerogena che spunta se fritte ad alte temperature
  9. Zucchero raffinato bianco. Meglio un cucchiaino di miele o una bustina di stevia
  10. Paste e farinaci contenenti glutine. Preferite il grano saraceno o la pasta al mais
Conclusione

La lista appena stilata sopra è solo un campione di alimenti da cui stare alla larga. Numerose volte per non dire sempre, la responsabilità della nostra cattiva alimentazione è delle mostruose campagne di marketing messe in piedi dall’industria alimentare per proprio tornaconto. Se aspirate a mantenere la vostra salute, dovete prima cancellare dal vostro subconscio l’immagine della famigliola felice pranzando delle patatine fritte con la coca cola al Mac Donnalds, o quell’altra della allegra e spensierata famigliola del Mulino bianco, mentre ci spacciano alacremente il loro veleno bianco pieno di glutine e conservanti.

Commenta con Facebook