Rimedi naturali raffreddore

I migliori rimedi naturali raffreddore

Rimedi naturali raffreddore, per anni, le piante sono state gli strumenti di guarigione per eccellenza. Possono alleviare la gravità dell’influenza e dei sintomi del raffreddore e farli durare meno. Il loro uso rafforza le difese, quindi sono anche preventive.

La primula Veris per alleviare la gola

Questa pianta (Primula veris) esercita un’azione balsamica e mucolitica. Il decotto della sua radice serve a cancellare l’infiammazione alla gola ed espellere il muco. Utile quando la persona ha del catarro, con molta congestione, starnuti e anche un po ‘di febbre.

Come viene presa: Viene utilizzata la radice, ma anche le sue foglie e fiori per preparare degli infusi. Come può essere un po ‘insipido, se si vuole dare sapore è possibile aggiungere succo di limone.

La Violetta contro la tosse

Quando il raffreddore viene fornito con una tosse persistente e molto catarro, la violetta (Viola odorata) può essere un’opzione interessante. Ammorbidisce la tosse e decongestiona. Il suo acido salicilico aiuta ad alleviare il dolore di testa pesante. Il suo effetto sudorifero aiuta a ridurre la febbre.

Come viene presa: In infusione semplice, o combinata con petali di papavero. Il rapporto è un cucchiaio della miscela per tazza. Viene lasciata a riposo per otto minuti.

Issopo decongestiona la mucosità

Questa pianta offre un rimedio completo per decongestionare il naso e le vie aeree, in quanto aiuta ad eliminare il muco eccessivo. A causa del suo effetto antisettico, aiuta a sconfiggere il raffreddore se questo si traduce in un’infezione influenzale.

Come si prende: Si utilizza un cucchiaio della miscela per ogni tazza di acqua. Bollire per due minuti e far riposare l’infuso per 5 minuti. Ha un gusto delicato che si può esaltare con 2 o 3 foglie di menta.

Il sambuco combatte l’influenza

Piantare un albero di sambuco (Sambucus nigra) vicino alla fattoria era una volta una saggia usanza, a causa delle infinite possibilità medicinali di questo albero. Si distingue per le sue virtù sudorifere e diuretiche, molto utili per combattere gli stati influenzali.

Come viene preso: I fiori di sambuco sono di solito presi in infusione combinato con llanten, che riduce l’irritazione delle membrane mucose. Si consigliano due o tre tazze calde al giorno. La bevanda ha un sapore dolce che piace a molti.

Lo zenzero combatte il raffreddore

Il rizoma di zenzero si rivela come una grande risorsa per combattere i sintomi del raffreddore comune. E’ specialmente consigliato per combattere l’accesso di tosse, dolore muscolare, mal di testa e la febbre.

Come prenderlo: Tagliare una fetta di zenzero fresco (o 3 g di polvere essiccata), aggiungerlo all’acqua fredda e far bollire per cinque minuti. Lascialo riposare 5 minuti e bere. Il miele può essere aggiunto per attenuare il sapore forte e un po ‘piccante dello zenzero.

La malva se il raffreddore persiste

La malva (Malva sylvestris) è spesso la soluzione migliore per il raffreddore insistente che improvvisamente si verifica con congestione nasale acuta, prurito alla gola e attacchi di tosse, la maggior parte del tempo irritante.

Come viene preso: In semplice infusione o con semi di anice verde. Il rapporto è un cucchiaio della miscela per tazza che viene infuso per dieci minuti e servito. La bevanda ha un colore scuro e un sapore erbaceo che l’anice riesce ad addolcire.

Commenta con Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *