Rinite allergica, le sue cause e come curarla

rinite allergica, rimedi naturali

Si può affermare di soffrire di rinite allergica dopo aver effettuato una diagnosi associata a una serie di sintomi che colpiscono il naso. Questi sintomi si verificano quando si inala qualcosa a cui si è allergici, come polvere, forfora o polline. I sintomi possono verificarsi anche quando si mangiano alimenti a cui si è allergici. Una delle piante che più incide nei casi di rinite allergica è la ambrosia trifida. Questo articolo si concentra sulla rinite allergica dovuta al polline delle piante. Questo tipo di rinite è comunemente chiamato febbre da fieno o allergia stagionale.

Principali cause della rinite allergica

Un allergene è qualcosa che innesca un’allergia. Quando una persona con rinite allergica inala un allergene, come polline o polvere, il corpo rilascia sostanze chimiche, per combattere l’intruso, tra cui l’istamina, che causa sintomi di allergia. Le piante che causano la febbre da fieno sono alberi, erbe ed erbacce. Il polline è trasportato dal vento. (Il polline del fiore viene trasportato dagli insetti e non causa febbre da fieno). I tipi di piante che causano la febbre da fieno variano da persona a persona e da zona a zona.

Più polline più probabilità di contrarre le allergie

Le giornate calde, secche e ventose hanno maggiori probabilità di avere un sacco di polline nell’aria. Nei giorni freddi, umidi e piovosi, la maggior parte del polline va a terra. Le allergie e la febbre da fieno sono spesso ereditarie. Se entrambi i genitori soffrono di questo, anche tu sei propenso a soffrirne. La probabilità è più alta se è la madre ad avere le allergie.

Sintomi della rinite allergica

I sintomi che si verificano poco dopo il contatto con la sostanza a cui si è allergici possono includere:

  • Prurito al naso, bocca, occhi, gola, pelle o in qualsiasi area
  • Problemi con l’olfatto
  • Rinorrea
  • Starnuti
  • Lacrimazione
  • Naso bloccato (congestione nasale)
  • tossire
  • Orecchie chiuse e diminuzione del senso dell’olfatto
  • Mal di gola
  • Cerchi scuri sotto gli occhi
  • Gonfiore sotto gli occhi
  • Affaticamento e irritabilità
  • Mal di testa
Come evitare gli allergeni

Il miglior trattamento è quello di evitare il polline che causa i sintomi. Potrebbe essere impossibile evitare del tutto il polline, ma spesso è possibile adottare misure per ridurre l’esposizione. Ad esempio facendo una ricerca su internet, troverai dei siti molto utili, che si occupano di monitorare la situazione del polline nella tua zona di residenza.

Possono essere prescritti farmaci per il trattamento della rinite allergica. Il medicinale prescritto dal medico dipende dal tipo e dalla gravità dei sintomi. Il medico considererà anche la tua età e se hai altre condizioni di salute, come l’asma. Per la rinite allergica lieve, un lavaggio nasale può aiutare a rimuovere il muco dal naso. È possibile acquistare una soluzione salina da una farmacia o si può preparare uno a casa utilizzando 1 tazza (240 mL) di acqua calda, mezzo cucchiaino (3 g) di sale e un pizzico di bicarbonato di sodio.

Rimedi naturali contro la rinite allergica

1) Tè verde: questa bevanda antica è uno dei migliori antistaminici naturali. In altre parole, il tè verde regola la produzione di istamina, una sostanza coinvolta nelle risposte del sistema immunitario, alleviando così i sintomi della rinite allergica. Puoi berne fino a tre tazze al giorno.

2) Aceto di mela: Questo ingrediente contiene potenti proprietà antibiotiche e antistaminiche, che aiuta a ridurre l’intensità dei sintomi di questa fastidiosa malattia, come starnuti costanti, mal di testa e congestione nasale. Influenza anche il sistema di risposta immunitaria del corpo. Per questo rimedio, versatevi una tazza di acqua tiepida e aggiungete due cucchiai di aceto di sidro di mele, uno di miele e uno di succo di limone. Mescolare bene e bere. Si può prendere questa infusione da due a tre volte al giorno.

3) Bastoncino di liquirizia: grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, questa pianta medicinale è stata utilizzata fin dai tempi antichi per il trattamento di varie malattie, tra cui la rinite allergica. Questo perché aiuta a combattere la tosse e aiuta ad estrarre il muco. Sia che la consumate in rametti o in pastiglie, la liquirizia è un ottimo rimedio per combattere la rinite allergica. Devi prestare attenzione nel caso tu sia iperteso a non esagerare con la liquirizia perché potrebbe aumentare la tua pressione.

Commenta con Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *