Integratori naturali

Superossido dismutasi, a cosa serve e dove trovarlo

L’enzima superossido dismutasi è imprescindibile in quanto ci protegge dal superossido, una molecola pericolosamente ossidante che si forma a partire dall’ossigeno. Inoltre fornisce un contributo significativo nel contrastare i radicali liberi ed è la prima linea di difesa che il nostro corpo dispone contro specie reattive all’ossigeno in grado di danneggiare l’organismo. Ma come ci è utile il superossido dismutasi?

Come funziona superossido dismutasi

È presente nelle membrane cellulari interne ed esterne. E ha un ruolo importante nel ridurre lo stress ossidativo coinvolto nell’arteriosclerosi e in altri problemi derivati dall’età. Dal momento che ha un’importante azione antinfiammatoria e diminuisce il dolore in problemi come l’artrite. Stimola il sistema immunitario e riduce la formazione di acido lattico. Il superossido dismutasi insieme a l’enzima Catalasi e al Glutatione Peroxidasi è una delle più importanti difese naturali contro lo stress ossidativo e i radicali liberi in eccesso. Funziona riparando le cellule e riducendo i danni ai superossidi, i radicali liberi più comuni nel corpo.

Quali malattie cura

È usato per trattare artrite, problemi alla prostata, ulcere di cornea, ustioni, problemi infiammatori, problemi vescicolari e danni a lungo termine dovuti a tabacco, radiazioni, chemioterapia, e prevenire danni collaterali di farmaci antitumorali.

Alimenti che contengono superossido dismutasi

Ci sono vari alimenti che lo contengono, come verdure crucifere (cavoli, broccoli, cavoletti di Bruxelles, ecc.), orzo, mais o melone. Il problema è che gli acidi dello stomaco distruggono quasi tutta la SOD durante il processo di digestione. Alcuni minerali fanno parte delle molecole di SOD, quindi il loro contributo esterno aiuta il nostro corpo a produrre questo potente antiossidante.

Minerali che lo contengono

Nello specifico parliamo di zinco, rame e manganese, e le sue principali fonti alimentari sono: fegato di manzo, funghi, spinaci e bietole, asparagi, semi di sesamo, germe di grano, ananas, fragole e lamponi, avena e riso integrale. Infine c’è la possibilità di prendere integratori alimentari che aumentano i livelli di superossido dismutasi. Normalmente questi integratori sono a base di estratti vegetali e vengono rinforzati in modo da non essere distrutti dagli acidi dello stomaco. Un integratore che raccomando, contenente l’enzima lo potete vedere qui sotto.

Integratori a base di superossido dismutasi

10 Recensioni
Leppin – SOD forte, 60 capsule vegetali, Superossido dismutasi, antiossidante, lotta contro il superoxide, integratore alimentare naturale
  • ☘️ Apporto di superossido dismutasi, potente antiossidante.
  • ☘️ Senza coloranti, senza lattosio, senza glutine, senza conservanti.
  • ☘️ Miglior rapporto qualità/prezzo, trattamento di 1 mese. Adatto ai vegetariani.
  • ☘️ 1 capsula contiene: superossido dismutasi vegetale 100 mg.
  • ☘️ Posologia: 2 capsule al giorno, da assumere con un bicchiere d'acqua durante il pasto.

La maca ne contiene in abbondanza

La radice di maca peruviana ha un gran numero di antiossidanti come il glutatione e appunto il superossido dismutasi, che aiutano a combattere i radicali liberi che danneggiano le cellule del corpo e prevengono alcune condizioni di salute, come malattie cardiache o cancro.

Commenta con Facebook

This product was presentation was made with AAWP plugin.

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *