La vitamina c liposomiale

Vitamina c liposomiale perché è migliore

I recenti progressi tecnologici hanno semplificato notevolmente il processo liposomiale ed è per questo motivo che la vitamina c che ne è scaturita viene chiamata vitamina c liposomiale. Per sapere come funziona e i benefici, anche in confronto alla vitamina c semplice leggete questo articolo. Vediamo a continuazione una delle migliori vitamina c liposomiali.

Ecco la vitamina c liposomiale

Che cosa sono i liposomi?

Un liposoma è una minuscola bolla di grasso sintetico in cui sono contenuti i nutrienti, e che sarà in grado di rilasciarli alle cellule. Prodotto con un processo nanotecnologico, il liposoma è ottenuto da fosfolipidi, solitamente derivati dalla lecitina di girasole o di soia. La composizione grassa del liposoma, simile alla struttura delle membrane cellulari umane, gli permette di circolare facilmente nel corpo, di resistere all’acidità dello stomaco e di attraversare la barriera digestiva.

Questa capacità è potenziata dalle piccole dimensioni della vescicola lipidica, che può facilmente passare attraverso le fessure delle pareti cellulari. Una volta attraversate le barriere cellulari, il liposoma trasporterà il suo contenuto e lo consegnerà intatto e perfettamente biodisponibile alle cellule.

Come funziona la vitamina c liposomiale

La vitamina C in altre parole viene messa in questa bolla di liposoma e in questo modo diventa idrosolubile al 100%. Inoltre contrariamente alla vitamina c tradizionale, non viene eliminata al 100% con l’orina. E comunque prima della sua eliminazione riesce a raggiungere ogni angolo del nostro organismo. Ottenendo in questo modo molti più effetti benefici.

Benefici della vitamina c liposomiale

Eccezionale assimilazione cellulare

Il processo liposomiale aumenta di dieci volte l’assimilazione della vitamina C da parte delle cellule. Il tasso di assorbimento raggiunge così il 90%, rispetto a circa il 20% per altre forme orali di vitamina C.

Tolleranza intestinale perfetta

La vitamina C liposomiale non provoca disturbi digestivi, come a volte può accadere con le forme classiche di vitamina C (disturbi intestinali, acidità gastrica), e molte volte è stata segnalata diarrea.

Una diffusione più stabile e più lunga

A causa della loro natura, i liposomi non vengono eliminati dai reni. La concentrazione di vitamina C nel corpo rimane quindi alta per molto tempo.

Funzioni imprescindibili della vitamina c

  • È coinvolta nella sintesi del collagene, che è una componente essenziale della pelle, ossa, e dei legamenti e tendini. Il collagene è anche parte della parete dei vasi sanguigni, gengive, cuoio capelluto e cornea, così come il tessuto connettivo che avvolge muscoli e organi.
  • Le ghiandole surrenali contengono più vitamina C di qualsiasi altro tessuto nel corpo. Lì, è usato per sintetizzare adrenalina e noradrenalina e vari ormoni steroidei. Pertanto, durante i periodi di stress aumentano le esigenze di vitamina C.
  • La vitamina C è necessaria per riparare i tessuti danneggiati e i globuli bianchi ne hanno bisogno per combattere le infezioni. Quando la vitamina C è scarsa, i linfociti sono in grado di trattenere abbastanza vitamina C da lasciare il resto dei tessuti del corpo senza un adeguato approvvigionamento.

Rallenta i processi neurodegenerativi

Il cervello è anche ricco di vitamina C, ma nel corso del tempo la sua concentrazione diminuisce. La sua funzione nel cervello è quello di proteggere i neuroni da processi distruttivi. La vitamina C distrugge l’istamina, quindi dovrebbe essere usata in qualsiasi malattia che comporti alti livelli di istamina: ustioni, punture, lividi e reazioni allergiche.

Riduce il rischio di morte del 42%

Solo 500 mg di vitamina C al giorno riduce il rischio di morte per malattie cardiache del 42% e il rischio di morte per qualsiasi altra malattia del 35%. Dal momento che la maggior parte delle persone non mangiano abbastanza frutta e verdura, è importante prendere integratori ad alto dosaggio di questa vitamina.

Alcuni tipi di vitamina c liposomiale

Quale dosaggio è quello indicato?

Sul dosaggio bisogna aprire un capitolo a parte. La medicina moderna di solita consiglia non più di 100mg al giorno. Queste sono le dosi medie delle più rinomate compresse di vitamina c reperibili in farmacia. Per cui chi vuole può seguire il consiglio del medico. Ma se fate due più due capirete che l’intero sistema sanitario, e non solo quello italiano ma quello mondiale è improntato commercialmente. In altre parole loro devono consigliare quello che il laboratorio deve vendere. Per cui una dose media reale di vitamina c per star bene e combattere davvero l’invecchiamento cellulare parte da 3 a 5 grammi al giorno. Per dosare meglio la vostra dose vi conviene acquistare la vitamina c in polvere come quella che vedete a continuazione.

Vitamina c in polvere

Approfondite sui benefici della vitamina c

Se volete approfondire su tutte le proprietà benefiche della vitamina c vi rimando a questo articolo.

Commenta con Facebook

This product was presentation was made with AAWP plugin.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.