Vitamina c alimenti più ricchi

Vi suggeriamo vitamina c alimenti più ricchi

Per uno stile di vita sano, abbiamo bisogno del equilibrio perfetti di nutrienti, vitamine e minerali. La vitamina C è molto importante per la nostra salute, da li, il titolo dell’articolo, vitamina c alimenti più ricchi. Oggi, è diventato sempre più difficile far assimilare al nostro corpo tutti i nutrienti di cui ha bisogno.

Vedi l’inquinamento, vedi il coltivo intensivo dove la terra non rilascia più i minerali nella sua totalità. Fatto sta che frutta e verdura non hanno la stessa qualità vitaminica di tanti anni fa. Per questo motivo, oggi diventa imprescindibile capire quali sono gli alimenti che contengono vitamine e nello specifico come assumere vitamina c. Ma per farlo abbiamo bisogno di capire, la vitamina c dove si trova.  Nel nostro caso ci risulterà molto utile consultare una tabella degli alimenti con vitamina c.

Tabella alimenti vitamina c

In linea di massima, tra i cibi ricchi di vitamina c, possiamo trovare due categorie ben definite. I frutti freschi e le verdure fresche. Nei primi spiccano agrumi, ananas, kiwi, fragole, ciliegie ecc. Nei secondi invece abbiamo (lattuga, radicchi, spinaci, broccoletti ecc.), e infine ma non meno importanti alcuni ortaggi freschi come (broccoli, cavoli, cavolfiori, pomodori, peperoni), tuberi (patate soprattutto se novelle) Ora andremo a vedere la tabella alimenti con vitamina c completa.

Tabella alimenti vitamina c completa
Alimento Vitamina C [mg/100g]
Uva, succo 340
Peperoncini, piccanti 229
Ribes 200
Peperoni, rossi e gialli 166
Prezzemolo 162
Peperoni, crudi 151
Peperoni, verdi 127
Latte, vacca, pastorizzato, scremato 127
Latte, vacca, evaporato, non zuccherato 127
Broccoletti di rapa, crudi 110
Rughetta o rucola 110
Broccoletti di rapa, bolliti 86
Kiwi 85
Cavoli di Bruxelles, crudi 81
Foglie di rapa 81
Cavolo broccolo verde ramoso, crudo 77
Cavolfiore, crudo 59
Lattuga da taglio 59
Broccolo a testa, crudo 54
Spinaci, crudi 54
Clementine 54
Fragole 54
Broccolo a testa, bollito 53
Cavoli di Bruxelles, bolliti 52
Cavolo cappuccio rosso 52
Tarassaco o dente di leone 52
Arance 50
Limoni 50
Cavolo cappuccio verde, crudo 47
Radicchio verde 46
Milza, bovino 46
Arance, succo 44
Pomodori, conserva 43
Anona 43
Limoni, succo 43
Pompelmo 40
Polmone, bovino 40
Mandaranci 37
Cavolo broccolo verde ramoso, bollito 35
Indivia 35
Fave, fresche, crude 33
Fegato, ovino 33
Piselli, freschi, crudi 32
Sedano 32
Melone, d’estate 32
Menta 31
Fegato, bovino 31
Piselli, surgelati 30
Fegato, equino 30
Rosmarino 29
Carenza vitamina c

Ora vedremo quali possono essere alcuni sintomi di carenza di vitamina c. Questi sintomi si manifestano di solito dopo 80 giorni. Compaiono i primi segni di stanchezza, affaticamento, inappetenza, dolori muscolari e aumentata sensibilità alle infezioni. Se la carenza non viene colmata, si può anche arrivare a contrarre lo scorbuto.

Nonché l’indebolimento della cartilagine, sanguinamento gengivale spontaneo e caduta dei denti. Quest’ultimo sintomo, non va confuso con la piorrea ereditaria, che ha ben altre cause. Anche se contando con una tabella valori nutrizionali, partiamo avvantaggiati nell’individuare i nutrienti di cui abbiamo bisogno, può non bastare. E in effetti il più delle volte non basta.

Integratori vitamina c

L’abbiamo scritto più volte nei nostri articoli. Per numerosi motivi, vedi coltivi intensivi dove la terra non rilascia più i suoi nutrienti, vedi contaminazione dei suoli, dell’aria e dell’acqua, mangiare cibo sano non basta più. Ora possiamo dire, meno male che ci sono gli integratori naturali!

Ve lo dice un iperteso che grazie a dosi massicce di integratori di magnesio, è riuscito a smettere di prendere la pasticca chimica tutti i giorni! Molti mi chiedono se il magnesio fa dimagrire. Non ho una risposta a questa domanda, ma che fa abbassare la pressione, e non solo, posso dare conferma. Ma torniamo alla vitamina c. La domanda è qual’è il miglior integratore di vitamina c?

Qual’è il miglior integratore di vitamina c?

Questo è molto soggettivo. Alcuni integratori possono andare bene per alcuni e altri sentirsi più soddisfatti di altri integratori invece. Ma un consiglio ve lo posso dare perché ci son passato. Diffidate della roba commerciale. Insomma quei medicinali da banco di marchi famosi che vendono in farmacia. Spenderete male i vostri soldi.

Pagherete di più per un prodotto che ha meno principio attivo. In poche parole pagherete voi la loro pubblicità, e vi daranno in cambio un prodotto mediocre. Se volete, vi lascio una pagina. Qui troverete l’imbarazzo della scelta. Andate su questa pagina Integratori di vitamina c

Una volta sul sito, confrontate prezzi, quantità e molto importante, milligrammi per ogni compressa e se vi convince, fate la vostra scelta. Ricordatevi. Non si tratta di sostituirsi al medico, ma l’antica affermazione “non ce miglior medico che uno stesso”, è molto indovinata. I medici, il più delle volte sono compromessi con i laboratori, e vi venderanno prodotti di cui non avete bisogno!

Commenta con Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *