Stitichezza rimedi della nonna

Stitichezza rimedi della nonna, scopriamoli insieme

Sicuramente è un disturbo che colpisce milioni di persone. Le cause possono essere diverse. Le più comuni sono una alimentazione scorretta, una vita troppo sedentaria, lo stress, ecc. Vediamo ora dei sani suggerimenti, che possono andare bene per ogni tipologia di stitichezza. Come al solito ci verrà in aiuto una sana alimentazione, ma non solo. Le nostre nonne avevano ragione in tante cose, da li il titolo stitichezza rimedi della nonna!

Stitichezza rimedi della nonna

Dopo 3-4 giorni in cui non si evacua, viene considerata stitichezza di livello medio. Ci sono poi altri casi più gravi, ma per fortuna sono minoranza. Certo che solo chi ci è passato comprende il fastidio che si prova. Senza parlare dei sintomi che possono essere, dolori addominali, mal di testa, ecc. Naturalmente le persone affette da questo disturbo vorrebbero trovare un lassativo naturale veloce. E se io vi dicessi che una dei rimedi naturali più efficaci per la stitichezza, ce l’avete sicuramente in casa?

Stitichezza rimedi naturali immediati. Bicarbonato

Il bicarbonato di sodio è uno dei rimedi naturali più potenti che ci siano contro la stitichezza. Per massimizzare gli effetti va preso di primo mattino appena alzati. Versate dell’acqua tiepida in una tazza. Aggiungete il succo di mezzo limone. Inserite mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio e mescolate.

Bevete la miscela quando l’effervescenza raggiunge il massimo della sua forza. Se siete stitici cronici, il consiglio è di bere il bicarbonato di sodio ogni mattino. Il bicarbonato di sodio vi aiuterà a liberare il vostro intestino. Ma non solo. Possiede delle qualità depurative che potete approfondire in questo articolo.

Bicarbonato di potassio per gli ipertesi

Se siete ipertesi, assumere bicarbonato di sodio tutti i giorni, per voi può essere un problema perche potrebbe aumentare i vostri valori pressori. Ma niente paura. Sostituite in bicarbonato di sodio con il bicarbonato di potassio e il problema è risolto. Per approfondire l’argomento e sapere dove acquistare il bicarbonato di potassio, vi rimando a questo articolo.

Stitichezza rimedi della nonna, le fibre

Scegliete una dieta bilanciata a base di fibre. Vegetali ricchi di fibre, come le verdure di foglia verde, come bietole bollite, oppure spinaci, coste, verza. Mangiate una porzione abbondante la sera a cena. Anche frutti come le prugne crude oppure potreste prepararvi un decotto di prugne e mele verdi insieme. Sono due frutti ottimi per aiutarvi a liberare gli intestini.

Lassativi a base di fibre

Uno dei lassativi a base di fibre naturali più conosciuto, sono le fave di fuca. Con il termine fave di fuca si indica un integratore alimentare appartenente alla categoria terapeutica dei lassativi. Viene impiegato per il trattamento di breve durata della stitichezza, o stipsi occasionale. Queste pastigliette dal colore scuro che potete tranquillamente trovare in qualsiasi farmacia molte volte riescono  a dare sollievo a chi è affetto da stitichezza.

Tisana malva e camomilla

Ogni sera dopo cena e prima di coricarvi, fatevi una ricca tisana aggiungendo malva e camomilla. La malva ha un leggero effetto lassativo, mentre la camomilla esercita un’effetto rilassante, aiutandovi a rilassare il vostro addome. La malva contiene infatti moltissime mucillagini che lubrificano l’intestino, e favoriscono il transito delle feci.

Un altro rimedio della nonna di solito molto efficace, bere un bicchiere di latte caldo dopo cena e prima di andare al letto. Spero che questi consigli vi siano utili. Se ne conoscete altri, potete lasciarceli con un vostro commento.

Commenta con Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *