Orticaria rimedi della nonna

orticaria rimedi della nonna

Orticaria rimedi della nonna, ma possono aiutarci i rimedi naturali, ad alleviare i sintomi di un disturbo così antipatico? Tradizionalmente per curare la orticaria, i medici prescrivono degli antistaminici. Ma come sappiamo, questi farmaci hanno molti effetti collaterali. Ora noi, in questo articolo non vogliamo convincere nessuno a non prendere gli antistaminici.

Orticaria rimedi della nonna, cure alternative

Vi diciamo solo che delle cure alternative per l’orticaria sono possibili. Le cure sono varie e tutte naturali. Si va dalle sostanza da bagno e unguenti per il dopo bagno, a dei veri e propri integratori antistaminici naturali. Se soffrite di orticaria, continuate a leggere, e troverete degli utili spunti per curarvi in modo naturale con i rimedi della nonna! Vediamo nel dettaglio quali sono.

Bagni lenitivi contro il prurito e il rossore

Potresti provare sollievo facendovi dei bagni a base di avena o amido di riso, sostanze naturali e molto lenitive. Aggiungete qualche cucchiaio di amido di riso e di avena all’acqua della vasca e immergete il vostro corpo per almeno 20-30 minuti. In modo che le sostanze avranno il tempo di dissolversi completamente. Acquistate un bagno schiuma naturale a base di avena da utilizzare nella vasca. In questo sito ne trovate alcuni molto validi.

Gel a base di aloe vera e olio essenziale di lavanda

Per il dopo bagno il consiglio è quello di cospargere la pelle irritata dall’orticaria con del gel a base di aloe vera e olio essenziale di lavanda. Per prepararlo è sufficiente mescolare qualche goccia di olio essenziale di lavanda al gel di aloe; eventualmente è possibile aggiungere anche olio essenziale di menta, con azione rinfrescante.  Ora vediamo come prepararlo e la proporzione degli ingredienti richiesti.

Preparazione del gel a base di Aloe vera e olio di lavanda

Ingredienti
> 100 grammi di gel di Aloe vera
> 50 gocce di olio essenziale di lavanda
> 10 gocce di olio essenziale di menta 

Per preparare questo rimedio, mescolate semplicemente gli ingredienti in questo modo. Versate il contenuto del flacone del gel gel di aloe, con l’olio essenziale di lavanda e con quello alla menta. Per farlo scegliete una ciotola pulite e amalgamate gli ingredienti mescolando lentamente. Travasate poi in tutto in un barattolo di vetro e conservatelo a temperatura ambiente. Applicate il gel sulle zone da trattare. Proverete subito un effetto idratante, calmante e rinfrescante.

La quercetina. Un antistaminico naturale

La quercetina è una sostanza che si trova in diverse piante e possiede numerose proprietà. Tra cui quella di inibire il rilascio di istamina e di diminuire i livelli di leucotrieni pro-infiammatori. Per cui la quercetina può essere considerato un antistaminico naturale a tutti gli effetti. Ci sono in commercio, diversi preparati a base di quercetina. In questa pagina ne potete confrontare alcuni.

La perilla è un’altro antistaminico naturale

Gli estratti di questa pianta sono in grado di diminuire la produzione di istamina, riequilibrando in questo modo le reazioni allergiche. Oltre a questo, la perilla ha altresì dimostrato di essere capace di inibire la sintesi di leucotrieni, anch’essi coinvolti nelle manifestazioni allergiche.

Il ribes nero

E’ un arbusto della famiglia delle Grossulariaceae. Il ribes nero e i suoi estratti possono rivelarsi utili perché contengono delle sostanze che sono altamente antinfiammatorie. Infatti è assodato che l’assunzione di ribes nero uno o due mesi prima dello scatenarsi del prurito. Generalmente in Primavera o Autunno. Può aiutare molto in piena crisi allergica, a tenere sotto controllo, prurito e infiammazione.

La liquirizia

La liquirizia (Glycyrrhiza glabra) è una pianta appartenente alla famiglia delle Leguminosae e famosa soprattutto per le sue proprietà antinfiammatorie. Protettive sulla mucosa gastricaespettoranti e ipertensive. Molte persone però ignorano che la liquirizia viene anche considerata un potente antistaminico naturale. Studi condotti sulla sostanza chiamata glicirrizina, contenuta nella liquirizia, è in grado di diminuire la produzione di istamina, diventando così un potente antistaminico naturale.

Orticaria rimedi della nonna riassunto

Come abbiamo potuto vedere in questo articolo, le cure alternative contro l’orticaria sono molto numerose. Vengono chiamate rimedi della nonna, perché in effetti i nostri antenati si servivano molto spesso della natura, per curare ogni tipo di malanno. Certo, nessuno toglie l’importanza alla moderna scienza medica e i suoi derivati.

Ma sono numerose le volte in cui gli stessi laboratori farmacologici, si appoggiano alle proprietà delle sostanze naturali per creare le loro medicine. Unica differenza, e non da poco, è che le medicine chimiche per lo più sono piene di effetti collaterali, mentre i rimedi naturali o nel caso trattato oggi, gli antistaminici naturali, non hanno effetti collaterali. E voi, come trattate l’orticaria?

Commenta con Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *