Alopecia

Alopecia areata, diagnosi e cure

Esistono diverse forme di alopecia tra cui la traction alopecia, ma oggi ci occuperemo della alopecia areata. Rimanete con noi se volete scoprire le cure disponibili. Vediamo ora nel dettaglio in che consiste la alopecia areata.

Cos’è la alopecia areata

L’alopecia areata è una malattia che colpisce i follicoli piliferi. Ed è una forma di alopecia di origine autoimmune. Di solito si verifica in due momenti della vita: l’infanzia e in età adulta, anche se può iniziare in qualsiasi momento, sia nelle donne che negli uomini.

I capelli possono cadere e ricrescere

In questa malattia c’è la possibilità che i tuoi capelli cadono, ma possano anche ricrescere. Non puoi dire quando i tuoi capelli cadranno o quando ricresceranno. Potresti avere più capelli che cadono, ma anche la caduta dei capelli potrebbe fermarsi completamente. La cosa più difficile di questa malattia è non sapere cosa succederà.

Cause dell’alopecia areata

La causa non è stata completamente stabilita. L’alopecia areata è nota per avere un’origine autoimmune, cioè le difese del corpo attaccano la radice dei capelli causandone la caduta per via dell’infiammazione e non ricrescono fino a quando l’infiammazione non cessa. La ragione per cui questa reazione infiammatoria viene innescata è completamente sconosciuta. Ci sono prove che la genetica influenza lo sviluppo dell’alopecia areata. Lo stress può fungere da innesco.

Le molte forme della malattia

Ci sono molte forme di alopecia areata. La forma più comune è la comparsa di aree ovali senza capelli sul cuoio capelluto. Quando il numero di piastre è molto numeroso possiamo dire che l’alopecia areata è multifocale. Le forme più gravi producono una diffusa perdita di capelli, perdendo anche tutti i peli del cuoio capelluto (alopecia totale). A volte potresti anche perdere i peli dalle sopracciglia, dalle ciglia e dal corpo (alopecia universale).

Diagnosticare il disturbo

La diagnosi di alopecia areata viene eseguita clinicamente (con consulto e visita medica). Durante la scansione, il medico eseguirà piccoli tiri di ciuffi di capelli, questa tecnica è nota come pull-test e consente di esaminare i peli rimossi per conoscere il danno alla radice dei capelli a causa dell’infiammazione. La tricoscopia digitale (microscopio digitale utilizzato nella consultazione) è particolarmente utile per diagnosticare e controllare la malattia.

L’analisi dei capelli e della loro nascita a livello microscopico ci consente di verificare l’efficacia del trattamento e rilevare i focolai precocemente. Quando l’infiammazione è attiva, la radice follicolare si danneggia e i capelli si indeboliscono alla base, quindi possono essere osservati nei segni e delle microscopiche macchie nere sul cuoio capelluto. Se la malattia è controllata, i capelli inizieranno a crescere sotto forma di capelli fini che vengono rilevati microscopicamente prima dell’occhio nudo.

Trattamenti e cure

Oggi non esiste un trattamento curativo contro l’alopecia areata. Tuttavia, ci sono trattamenti medici che in molti casi sono in grado di rallentare la caduta e far ricrescere i capelli. Altrettanto importante oltre far crescere i capelli è mantenere nel tempo la loro crescita. Di solito questa, è la parte più complessa del trattamento medico, poiché le ricadute sono comuni.

Curare il sistema immunologico

Da un punto di vista farmacologico, i farmaci antinfiammatori sono spesso usati per agire sul meccanismo immunologico. Questo gruppo include lozioni a base di corticosteroidi e infiltrazioni locali con micro iniezioni di triamcinolone, che consentono di controllare la crescita di piccole aree del cuoio capelluto. Questa procedura non richiede una preparazione preliminare e viene eseguita nella consultazione ogni volta che è necessario.

Prodotti più venduti per la ricrescita

Consiste nell’infiltrazioni di triamcinolone direttamente nel cuoio capelluto da più iniezioni che coprono l’intera superficie interessata. Può essere leggermente doloroso, ma è ben tollerato e richiede pochissimo tempo per farlo. È un’opzione eccellente per controllare la malattia quando piccole aree di alopecia riappaiono dopo la riduzione o la sospensione dei farmaci orali.

Ricorrere agli immunosoppressori

Se le opzioni di cui sopra non sono sufficienti o non possono essere utilizzate, possiamo prendere in considerazione il trattamento con immunosoppressori classici (ciclosporina, azatioprina, metotrexato, ecc.). Questi farmaci sono utilizzati anche in altre malattie dermatologiche e richiedono il monitoraggio con esami del sangue periodici. Il medico ti informerà dei dettagli prima del trattamento.

Il trapianto come extrema ratio

Da un punto di vista cosmetico, recentemente è emersa un’opzione con un ottimo risultato: sistemi di capelli fissi FAS, costituiti da ciocche di capelli naturali che aderiscono saldamente alla pelle del cuoio capelluto, resistenti anche sotto la doccia, o al bagno al mare … senza la necessità di rimuovere il sistema.

Commenta con Facebook

This product was presentation was made with AAWP plugin.

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *